Berlino: 1 Luglio 1988

Tempo di lettura: 7 minuti Il primo giorno di Luglio del 1988 a Berlino fu una giornata insolita.
Nello spazio compreso tra la Lennéstrasse, la Bellevuestrasse e la Ebertstrasse, il cosiddetto triangolo di Lenné, si consumò una storia singolare: l’unica fuga dall’Ovest all’Est che ci sia mai stata, dalla divisione della città alla fine della seconda guerra mondiale fino al crollo del muro, nel 1989.

Continua a leggere

John Fox: un eroe dimenticato

Tempo di lettura: 4 minuti Divisione Buffalo, seconda guerra mondiale, uomini dalla pelle scura marciano avvinghiati a quell’arma che forse li salverà.  In mente e nel cuore le sfocate immagini di ciò che era la propria vita in patria, una vita senza diritti civili eppure strettamente legata a quelle radici che dipingono il sentiero di un futuro aspro, ma di cui non si avverte il senso del confine.

Continua a leggere
Banjo Foto Pixabay

Le origini dimenticate del Fado

Tempo di lettura: 4 minuti Nel 1943 usci in Brasile un disco a settantotto giri, inciso su ceralacca. Si chiamava Mae Preta e raccontava la storia, triste e un po’ melodrammatica, di una delle tante schiave afro-brasiliane che accudivano i bambini dei padroni bianchi.

Continua a leggere
landscape photography of mountains covered in snow

Nessuna memoria per la tragedia di Balvano

Tempo di lettura: 3 minuti Sono ancora vivi nella memoria collettiva i recenti incidenti ferroviari di Caluso, in provincia di Torino, o quello di Andria e Corato, in Puglia, o ancora quello di Viareggio. I disastri ferroviari sono spesso provocati da cause tecniche sul percorso, ma anche dall’imprudenza umana: il tutto si traduce con molti morti e altrettanti feriti.

Continua a leggere

Versailles: la nuova serie tripudio delle insensatezze storiche

Tempo di lettura: 3 minuti Francia, 1667. Versailles non è ancora quel palazzo che incanta gli occhi e i cuori, ma è la semplice tenuta di caccia del defunto re. Luigi XIV però, la sceglie come residenza per allontanarsi da Parigi. Il giovane re, pur essendo sul trono da 24 anni, si ritrova per la prima volta a portare interamente il peso della corona. Sua madre, che l’ha guidato e consigliato per tutta la vita, è spirata l’anno prima, a causa di un tumore al seno. Ora Luigi è solo, e dovrà affrontare una nuova congiura da parte dei nobili, che ancora una volta cercano di prendere il pieno controllo e potere sul regno.

Continua a leggere